Menu Chiudi

LA NOSTRA STORIA

Il Gruppo nasce il 7 giugno 1974, con la prima assemblea generale dei Soci e la costituzione ufficiale del Nucleo Donatori di Sangue di Valstagna, in collaborazione con il Reparto Donatori “Monte Grappa” e l’A.N.A. di Bassano del Grappa. In quell’occasione venne eletto anche il primo presidente, Grossa Isidoro, uno dei più anziani donatori di Valstagna ed un direttivo composto da sette collaboratori, uno per ogni frazione del comune.

L’11 agosto dello stesso anno si è tenuta la Festa del Donatore, con l’inaugurazione del gagliardetto dell’associazione. Alla cerimonia, seguita da vari festeggiamenti, hanno partecipato più di un migliaio di persone.

p008_1_00
Deposizione di una corona di fiori al monumento ai caduti

p008_1_01
sfilata dei donatori per le vie di Valstagna

In quell’occasione, presso il locale ambulatorio medico sono stati effettuati una cinquantina di prelievi, a dimostrazione dello spirito di sacrificio e di altruismo che da sempre contraddistingue la gente della Valle.

p008_1_02
p008_1_03_ridimensionare

Immagini delle donazioni di sangue effettuate presso il locale ambulatorio medico



Nel corso degli anni, il Gruppo ha cercato di sensibilizzare la cittadinanza, che ha sempre dato prova di sentire il problema, troppo spesso lasciato ad altri, e pure sempre così grave, come il bisogno di sangue.


Grazie ai donatori, ai collaboratori e al direttivo del gruppo, è stato possibile organizzare innumerevoli eventi: la marcia non competitiva “Avanti e indrio par e contrae del Brenta”, che ogni anno raccoglie qualche migliaio di appassionati; la gita dei donatori, aperta a tutti, occasione di aggregazione sempre gradita, così come l’immancabile cena dei donatori di fine anno, nel corso della quale si tengono le premiazioni dei donatori più meritevoli.

Ma non solo: unitamente alle altre associazioni operanti nel comune di Valstagna, il Gruppo Donatori collabora ad attività di salvaguardia ambientale quali pulizia e ripristino dei sentieri che attraversano il nostro territorio. Da ricordare anche la Festa di Primavera, incontro dedicato agli anziani ospiti della Casa di Riposo di Valstagna, allietato dall’esibizione del sempre emozionante Coro Valbrenta.